LA' DOVE OSANO I TANGUERI

lunedì 14 marzo 2016

Consapevolezza del cambio di Peso

Consapevolezza di camminare meglio

Come recuperare il piacere di camminare con eleganza e senza fatica? Un aiuto ci viene dal Metodo Feldenkrais che porta consapevolezza nell'intenzione.

Molte persone non amano camminare o lo fanno male, a volte
lamentano dolori alle articolazioni di anche, ginocchia o ai piedi.
Altri ancora inciampano spesso, o sentono di non avere un buon
equilibrio.
Un aiuto ci viene dal Metodo Feldenkrais che portando
consapevolezza nell’intenzione può migliorare l’azione.
Eseguite questa lezione tenendo la fronte e gli avambracci
appoggiati al muro all’altezza delle spalle, in una posizione
comoda.



Portate il peso sul piede destro, lasciando che il sinistro sia
appoggiato solo con la punta.
Iniziate a spostare il vostro peso sul bordo esterno e poi su
quello interno del piede destro. Più volte, sentendo
l’articolazione dell’anca destra andare verso l’esterno e verso il
centro. Staccate mani e testa e sentite come state in
piedi.
Posizione iniziale, peso sul piede destro. Spostate il peso dal
tallone alle dita immaginando di tracciare una linea sul pavimento,
diverse volte sentendo come si organizza l’anca destra, il bacino
e, attraverso la colonna, la testa. Quando il peso va sul tallone
la schiena si allunga e l’anca destra va un po’ indietro e il
bacino tende a ruotare un po’ verso destra. Quando il peso si
sposta sulle dita, il bacino tende a ruotare un po’ a sinistra. Vi
staccate dal muro e vi riposate facendo qualche passo. Osservate
l’effetto del lavoro nei piedi, ma anche nella spalla e nella
testa.
Spostate il peso a destra e disegnate un cerchio col vostro
bacino attorno al piede: andando in avanti, sul bordo interno, sul
tallone e su quello esterno. Diverse volte e in direzione opposta.
Cosa fanno ginocchio e anca? Staccatevi dal muro e mentre camminate
sentite se c’è una differenza tra i due passi: come appoggia
il piede destro rispetto al sinistro?
Ripetete tutta la sequenza con il peso a sinistra.
Fate il cerchio con il bacino attorno al piede sinistro.Osservate come,       camminando, la testa è tenuta alta e la
colonna si mantiene lunga.
Imparare a sentire i movimenti liberi delle anche ci fa acquisire
un’andatura più elegante, permettendoci di andare lontano
senza affaticarci.

Maria Luisa Tettamanzi